July 9, 2017

Formazione

Formazione: diventare assistente virtuale e lavorare da remoto.

Sono un’assistente virtuale per scelta.

Uno degli aspetti che più mi ha spinto a lavorare da remoto è che mi sentivo troppo vincolata a un lavoro d’ufficio, da una parte perché avvertivo l’esigenza di far conoscere il mio lavoro a 360°, dall’altra per lavorare libera, con solo un computer e una connessione wifi, al massimo con uno scanner portatile e uno smartphone.

 Lo stimolo è arrivato a New York. Mi trovavo nella Grande Mela per un viaggio di piacere, precisamente in uno Starbucks. Ho visto per la prima volta tanti giovani lavorare tranquillamente al pc sorseggiando una tazza di caffé.

Lì mi sono resa conto che il benessere delle piccole cose ti può portare a essere produttivi ovunque.

Così ho immaginato di replicare l’esperienza in Italia: al ritorno ho cominciato a lavorare innanzitutto sull’idea di una mission interessante nel mondo digitale e ho continuato a formarmi nel settore della comunicazione virtuale.

Se vuoi intraprendere la tua attività da remoto ma non sai dove cominciare, posso guidarti passo dopo passo in questa avventura.

 Se, invece, sei un imprenditore o una PMI con la volontà di costruire un ufficio da remoto, potrò aiutarti nel coordinare il tuo team e offrire la giusta formazione.

 Come?

 Sarà la tua mentor, sceglieremo insieme quando e come organizzare il tuo business. Perché lavorare da remoto non è una sciocchezza, occorre caparbietà e dedizione. Costruiremo insieme un percorso: tramite video call e documentazione progettuale, avrai delle lezioni mirate per le tue necessità.

 “Lavora dove vuoi, come vuoi” è il mio motto: aiuto le persone a costruire il proprio iter lavorativo online, trovando il miglior percorso personale.